Accessibilità
[an error occurred while processing this directive]

Titolo

Flash Player 10.1 Release Notes Prodotti interessati

Note sulla versione di Adobe Flash® Player 10.1

Grazie per aver scelto il software Adobe Flash Player 10.1. Questo documento, destinato a sviluppatori di contenuto per Flash Player 10.1, tratta argomenti non discussi nella documentazione di Flash Professional o Flex e potrebbe essere aggiornato periodicamente qualora vengano rese disponibili ulteriori informazioni.

Requisiti di sistema e lingue supportate

Versioni di Adobe Flash Player

Installazione e disinstallazione

Nuove funzioni di Flash Player 10.1

Miglioramenti della sicurezza

Problemi risolti in Adobe Flash Player 10.1

Correzioni e miglioramenti in Flash Player 10.1.82.76

Correzioni e miglioramenti in Flash Player 10.1.85.3

Correzioni e miglioramenti in Flash Player 10.1.102.64

Problemi noti

Altre risorse per ottenere informazioni su Flash Player

Come segnalare i problemi

Requisiti di sistema e lingue supportate

Per i requisiti di sistema correnti di Flash Player, visitate http://www.adobe.com/it/products/flashplayer/systemreqs/.

Adobe Flash Player 10.1 sarà l'ultima versione del programma a supportare i computer G3 basati su Macintosh PowerPC. Adobe interromperà il supporto dei computer G3 basati su PowerPC e non offrirà più aggiornamenti della protezione dopo la versione 10.1 di Flash Player. Il supporto non viene più garantito perché i miglioramenti delle prestazioni non possono essere supportati sull'architettura PowerPC ormai obsoleta.

Flash Player 10.1 supporta le lingue seguenti: portoghese brasiliano, cinese semplificato, cinese tradizionale, ceco, olandese, inglese, francese, tedesco, italiano, giapponese, coreano, polacco, russo, spagnolo, svedese e turco.

Versioni di Adobe Flash Player

Adobe suggerisce a tutti gli utenti di Flash Player che utilizzano sistemi supportati di eseguire l'aggiornamento alla versione più recente del prodotto dal Centro download di Flash Player.

Verificate che sia installata la versione più recente di Flash Player facendo clic qui per controllare quale versione è installata e l'ultima versione rilasciata per ciascuna piattaforma.

La prima release pubblica di Flash Player 10.1 è la versione 10.1.53.64. Le versioni 10.1.52.14.1 e 10.1.52.15 di Flash Player erano state incluse nella release iniziale di Adobe Creative Suite® 5 e Flash Professional CS5. Queste build non sono state distribuite al pubblico sul Web. Per lo sviluppo e la prova di contenuto, gli utenti devono eseguire l'aggiornamento alla versione più recente di Flash Player 10.1. Le versioni aggiornate del debugger di contenuto e di altri lettori sono presenti nella pagina dei download del centro di supporto di Flash Player.

Installazione e disinstallazione

Per ottenere istruzioni per l'installazione di Flash Player, visitate il sito all'indirizzo http://www.adobe.com/it/products/flashplayer/productinfo/instructions/.

Per istruzioni sulla disinstallazione, visitate il sito all'indirizzo http://www.adobe.com/go/tn_14157_it.

Nuove funzioni di Flash Player 10.1

Flash Player 10.1 è la prima versione runtime di Open Screen Project™ e garantisce una navigazione Web senza compromessi per quanto riguarda applicazioni, contenuto e video su diversi tipi di dispositivi. Contiene diverse nuove funzioni e molti miglioramenti:

 == Supporto di nuove piattaforme ==

Flash Player 10.1 è disponibile per un'ampia gamma di piattaforme, tra cui netbook e altri dispositivi connessi a Internet, per consentire ai contenuti di raggiungere i vostri clienti praticamente ovunque. Come per Flash Player 10, questa versione supporta anche i sistemi operativi desktop Windows® 7 e Mac OS X 10.6 (“Snow Leopard”).

Il runtime coerente basato su browser di Flash Player rappresenta il metodo più produttivo per offrire contenuti agli utenti di sistemi operativi e dispositivi diversi. La coerenza del runtime contribuisce a ridurre i costi derivanti dalla creazione, dal test e dalla distribuzione di contenuti su dispositivi, software, reti e contesti utente diversi e aiuta la vostra azienda a ottenere migliori risultati.

 == Progettato per utenti mobili ==

Per rendere possibile la distribuzione di contenuto SWF su smartphone e altri dispositivi mobili che dispongono di potenza di elaborazione e memoria limitate rispetto ai PC, molti sforzi sono stati compiuti per rendere Flash Player 10.1 pronto per gli utenti mobili. In questo senso sono stati apportati miglioramenti alle prestazioni, ad esempio ottimizzazioni di rendering, scripting, memoria, tempo di avvio, batteria e CPU, nonché accelerazione hardware di grafica e video. I miglioramenti relativi a utilizzo e gestione della memoria, tempo di avvio, utilizzo della CPU e prestazioni di rendering/scripting riguardano non solo i dispostivi mobili, ma anche i PC.

Multi-tocco e gesti
Gli sviluppatori possono avvalersi di capacità di interazione con l'ultimo hardware e gli ultimi sistemi operativi grazie alle nuove API ActionScript® 3.0 per eventi relativi al multi-tocco e ai gesti nativi. Create contenuto con supporto multi-tocco per un'ampia gamma di dispositivi e per PC con supporto multi-tocco e sistema operativo Microsoft Windows 7. Interagite con più oggetti simultaneamente o utilizzate gesti nativi, ad esempio zoom indietro allontanando le dita, scorrimento, rotazione, ridimensionamento e tocco con due dita. Adobe sta collaborando con diversi partner per abilitare il multi-tocco su ulteriori piattaforme desktop.

Decodifica hardware per video H.264
Flash Player 10.1 introduce la decodifica video H.264 basata su hardware per garantire video di alta qualità senza interruzioni, con carico di lavoro minimo per i dispositivi mobili e i PC. L'uso dell'hardware disponibile per decodificare il video riduce il carico della CPU migliorando la riproduzione globale del video, riducendo l'uso di risorse di sistema e migliorando la durata della batteria.

 == Produttività degli sviluppatori ==

Gestore errori globale
Il nuovo gestore globale degli errori ActionScript 3.0 consente agli sviluppatori di scrivere un solo gestore per l'elaborazione di tutti gli errori di runtime non inclusi in un'istruzione try/catch. Migliorate l'affidabilità dell'applicazione e l'esperienza degli utenti intercettando e gestendo errori di runtime imprevisti e visualizzando messaggi di errore personalizzati. Se utilizzate il gestore eventi globale in un SWF eseguito nel lettore di debug, non verranno visualizzati messaggi di errore.

Supporto della globalizzazione
Le nuove API di globalizzazione di ActionScript 3.0 consentono a Flash Player di utilizzare i valori impostati nelle preferenze del sistema operativo per elaborare testo ed elenchi e presentare le informazioni in base al contesto della posizione, senza conoscere i requisiti della lingua. Potete scegliere un formato specifico in modo indipendente dalle impostazioni locali attive nel sistema operativo. Le informazioni specifiche della lingua possono includere: data, ora, valuta e formattazione dei numeri, analisi della valuta e dei numeri, confronto di stringhe per l'ordinamento o la ricerca di testo e conversioni tra maiuscole e minuscole e viceversa.

 == Integrazione migliorata con i browser ==

Flash Player 10.1 offre compatibilità migliorata con le linee guida coerenti di usabilità dei browser, aiutando così ad ottenere esperienze utente ottimizzate e controllo utente migliorato sulla privacy.

Modalità privacy dei browser (solo desktop)
Per contribuire alla protezione della privacy degli utenti, in Flash Player 10.1 è stato aggiunto il supporto per la modalità di navigazione privata disponibile in molti browser Web. In modalità InPrivate Browsing, Flash Player non salva alcuna informazione (memoria locale o oggetti locali condivisi) nel computer dell'utente. Dato che in questa modalità di navigazione il browser non memorizza la cronologia, gli utenti possono nascondere le proprie attività ad altri utenti che utilizzano lo stesso computer. Questa funzionalità è supportata in Firefox, Chrome e Internet Explorer. Per ulteriori informazioni su InPrivate Browsing, fate riferimento a questo articolo.

Gestione della memoria
Flash Player 10.1 impedisce che contenuti che richiedono troppe risorse esauriscano la memoria di sistema chiudendo le istanze in cui un SWF tenta di allocare più memoria di quanta ne sia realmente disponibile. Per le situazioni in cui un SWF tenta di allocare una quantità di memoria maggiore di quella disponibile, in Flash Player 10.1 è stata aggiunta logica che determina la chiusura di Flash Player per impedire un arresto imprevisto del browser. Agli utenti verrà notificato il riavvio del file SWF oppure visualizzato un avviso che chiederà di aggiornare la pagina se tutte le istanze devono essere chiuse.

 == Opzioni espanse per contenuti di alta qualità ==

Flash Player 10.1 include diversi miglioramenti di servizi per la qualità dei contenuti ed è pronto a sfruttare i server multimediali Adobe che garantiranno nuove possibilità di offrire esperienze multimediali complete e creeranno nuovi modelli di lavoro. Con le nuove funzionalità di streaming HTTP e di protezione dei contenuti, all'interno del browser potrà essere offerto contenuto audio e video di qualità superiore in modo protetto. Le prestazioni di streaming sono migliorate con maggiore supporto per eventi live, controllo del buffering e connettività peer-to-peer. 

Protezione dei contenuti (solo per desktop; protezione delle uscite solo in Windows; richiede Adobe Flash Access 2.0 SDK)
Il contenuto protetto con il prossimo Adobe Flash Access 2.0 SDK può essere riprodotto in modo sicuro in Flash Player 10.1 per supportare un'ampia gamma di modelli di lavoro, tra cui video su richiesta, noleggio e vendita elettronica per lo streaming e per il download. Grazie alla crittografia standard, Adobe Flash Access 2.0 e Flash Player 10.1 garantiscono un ambiente affidabile per la protezione dei contenuti, sicuro da intromissioni o intercettazioni durante tutto il ciclo di vita. Flash Player 10.1 supporta la protezione delle uscite in Windows, consentendo così ai fornitori di contenuto di specificare i requisiti per la protezione delle uscite analogiche e digitali per garantire un'ulteriore salvaguardia dalla copia non autorizzata. Nota: il contenuto crittografato non può avvalersi dell'accelerazione hardware in questa versione di Flash Player.

Connettività peer-to-peer (richiede “Stratus” su Adobe Labs, http://labs.adobe.com/technologies/stratus/)
Il protocollo RTMFP supporta ora i gruppi. In questo modo un'applicazione può segmentare i propri utenti per inviare messaggi e dati solo tra i membri del gruppo. Il multicast per livelli dell'applicazione offre streaming uno (o pochi) a molti di video live continuo e chat audio/video live utilizzando i gruppi RTMFP.

Streaming HTTP
Lo streaming HTTP consente di offrire video su richiesta e streaming live utilizzando server HTTP standard o da server HTTP su reti CDN, sfruttando l'infrastruttura HTTP standard e i componenti di riproduzione a livello del file SWF. L'aggiunta dello streaming HTTP consentirà alle opzioni di protocollo espanse di offrire contenuti live e registrati a Flash Player includendo protezione completa del contenuto per video HTTP in streaming con Flash Access 2.0.

Riconnessione al flusso in streaming (richiede un server FMS 3.5.3)
La riconnessione al flusso in streaming consente di continuare la riproduzione di un flusso RTMP nel buffer anche se la connessione si interrompe, rendendo così le esperienze multimediali più tolleranti agli errori di rete a breve termine e garantendo una riproduzione video senza interruzioni. Quando la connessione viene ristabilita, riprende la riproduzione del flusso. Gli sviluppatori possono aggiungere logica di riconnessione in ActionScript per ristabilire la connessione con il server e riprendere lo streaming senza mostrare alcuna interruzione nel video.

Posizionamento intelligente (richiede un server FMS 3.5.3)
Il posizionamento intelligente consente di posizionarsi all'interno del buffer e introduce un nuovo buffer "a ritroso" affinché sia possibile riavvolgere o mandare avanti facilmente il video senza doversi ricollegare al server, riducendo così il tempo di avvio dopo un posizionamento. Il posizionamento intelligente è in grado di migliorare le prestazioni di posizionamento all'interno dei video in streaming e permette di visualizzare il video a velocità rallentata, a velocità doppia e di ottenere replay istantanei del video in streaming.

Recupero del flusso in streaming nel buffer
Il recupero del flusso in streaming nel buffer consente agli sviluppatori di impostare una soglia di latenza di destinazione che attivi una riproduzione video leggermente accelerata per garantire la sincronizzazione tra il video in streaming e tempo reale in caso di riproduzione prolungata.

Commutazione rapida (richiede server FMS 4)
La funzionalità di streaming dinamico introdotta in Flash Player 10 e FMS 3.5 è stata migliorata per garantire tempi di commutazione migliorati tra bitrate e ridurre il tempo necessario a ricevere la qualità di contenuto migliore in base alla larghezza di banda e alla velocità di elaborazione. Gli utenti non devono più attendere che tutto il buffer venga riprodotto e possono così contare su un tempo di transizione tra bitrate minore e un'esperienza di riproduzione del video senza interruzioni, indipendentemente dalle fluttuazioni della larghezza di banda.

Accesso al microfono (solo desktop)
È possibile accedere ai dati binari della forma d'onda live e continua proveniente dal microfono per creare nuovi tipi di applicazioni audio, ad esempio registrazione audio per la transcodifica, karaoke, manipolazione della voce con vocoder, analisi sonografica, rilevamento del passo e altro ancora.
 

Miglioramenti della sicurezza

Flash Player 10.1.53.64 include i miglioramenti della sicurezza descritti nel bollettino sulla sicurezza APSB10-14.

Problemi risolti in Adobe Flash Player 10.1

Browser

  • Opera e Netscape non consentono le chiamate ricorsive mediante l'API ExternalInterface in Flash Player. Il problema è stato segnalato a Opera e Netscape. (184777)

Linux

  • WMODE è disattivato su schermi con risoluzione con profondità in bit di 16. (234772)

Durante lo sviluppo di Flash Player 10.1 sono stati esaminati e risolti numerosi altri problemi. Per l'elenco archiviato di queste soluzioni, vedete questa Nota tecnica.

Correzioni e miglioramenti in Flash Player 10.1.82.76

Adobe Flash Player 10.1.82.76 include i miglioramenti della sicurezza descritti nel bollettino sulla sicurezza APSB10-16.

La decodifica video hardware accelerata è ora disponibile sulle piattaforme Mac che eseguono Mac OS X 10.6.3 e versioni successive nei sistemi supportati dal framework Apple Video Decode Acceleration.

Correzioni e miglioramenti in Flash Player 10.1.85.3

Adobe Flash Player 10.1.85.3 include i miglioramenti della sicurezza descritti nel bollettino sulla sicurezza APSB10-22.

Correzioni e miglioramenti in Flash Player 10.1.102.64

Adobe Flash Player 10.1.102.64 include i miglioramenti della sicurezza descritti nel bollettino sulla sicurezza APSB10-26.

Problemi noti

Generali

  • Quando un URL che contiene il carattere & o % viene salvato in un file SharedObject redirectSO.sol, tutti i parametri successivi a questi caratteri vengono rimossi. (1909140)

  • Gli stili CSS non sono definibili a cascata attraverso i limiti delle sandbox. (2261815)

  • [FP-1760] Il passaggio di date da Java a Flex determina una differenza temporale di 1 ora. (2200268)

  • startDrag e stopDrag non funzionano quando la destinazione è un elemento secondario 2D di un elemento principale 3D. (2200972)

  • Le richieste POST prive di corpo vengono ripristinate a GET. (2223288)

  • XML.appendChild non funziona correttamente se pubblicato per SWF10; nessun problema con SWF9. (2340839)

  • Il comportamento dei metodi di scrittura Socket non è omogeneo su piattaforme differenti. (2580727)

  • L'ultimo SWF caricato imposta scriptTimeLimit. (2500755)

  • [FP-1569] Linea temporale AS3: l'evento ADDED_TO_STAGE di uno sprite secondario viene attivato due volte. (2300936)

  • Linea temporale AS3: il primo fotogramma dell'animazione di un clip filmato viene riprodotto due volte se creato e aggiunto allo stage con ActionScript. (2520095)

  • [FP-4423] onEnterFrame viene chiamato più spesso del necessario. (2614589)

  • Le API Automation sono disponibili solo sulle piattaforme Windows e Android. Nelle piattaforme non supportate, si possono verificare degli errori runtime se queste API vengono chiamate. 

  • Quando si cercano oggetti (non stringhe) negli oggetti Dictionary utilizzando l'operatore 'in', se l'oggetto non viene trovato nell'oggetto Dictionary, viene cercato negli oggetti delegati. Con 10.1, l'operatore toString viene chiamato sull'oggetto se non viene trovato nell'oggetto Dictionary. Ciò può causare problemi con gli oggetti Proxy che devono definire la funzione callProperty, con la generazione di un errore runtime. Ecco un semplice esempio che dava esito negativo senza generare errori in 10.0, mentre genera un errore in 10.1:

    • var p:Proxy = new Proxy();
    • var d:Dictionary = new Dictionary();
    • trace (p in d);
    • Errore: Errore #2090: La classe Proxy non implementa callProperty. Deve essere sostituita da una sottoclasse. 
    • at Error$/throwError()
    • at flash.utils::Proxy/http://www.adobe.com/it/2006/actionscript/flash/proxy::callProperty() 
    • at Untitled_fla::MainTimeline/foo() // at Untitled_fla::MainTimeline/frame1() 
  • Quando si esegue il debug dei proiettori (lettori autonomi) in Mac, la finestra di dialogo per la connessione al debugger è cambiata. Una singola casella di controllo "Connetti al debugger" sostituisce i pulsanti precedenti "Non connettere" e "Connetti". L'utente può selezionare la casella di controllo (per connettersi facendo clic sul pulsante "Continua") oppure deselezionarla (per non effettuare la connessione). Il comando "Continua" permette di salvare le impostazioni. Se l'utente desidera chiudere la finestra di dialogo annullando completamente l'operazione, deve fare clic sul puntino rosso di chiusura nell'angolo superiore sinistro della finestra. (2479410) 

  • Quando viene attivata la modalità di gestione Memoria esaurita nel lettore autonomo, quest'ultimo si chiude semplicemente senza visualizzare un errore di memoria esaurita. (2555713) 

  • Quando uno script causa un timeout, l'errore che viene generato dal debugger non è lo stesso in AS2 e AS3. AS2 mostra un errore di timeout dello script, mentre AS3 interrompe lo script senza visualizzare un errore. (2570020) 

Audio/Video

  • Alcuni video dei siti Comedy Central e MTV potrebbero evidenziare un effetto eco o doppio audio intermittente. Il problema sembra verificarsi solo nei video che contengono spot pubblicitari introduttivi. L'aggiornamento del browser potrebbe consentire di ridurre l'inconveniente. Stiamo collaborando con MTV Networks per risolvere il problema.

  • Per tutte le GPU Intel® supportate, si consiglia di utilizzare un tema Aero di Windows. Le prestazioni risultano notevolmente migliori nella riproduzione a schermo intero negli ambienti Windows in cui Aero è attivato.

  • I file .f4v creati da AME CS5 non possono essere chiamati da onXMPData. (2603890)

  • L'accelerazione hardware video H.264 non è disponibile per il contenuto DRM protetto sui chip grafici Broadcom. 

  • L'accelerazione hardware video H.264 non è disponibile su alcune piattaforme Macintosh. 

  • Con la decodifica video hardware sui chipset ATI, l'estensione della gamma di fedeltà non è supporta nelle codifiche H.264. (2463465) 

Testo/Input di testo

  • [FP-1982] appendText, quando si aggiunge testo da un altro campo di testo, non lo aggiunge nella posizione corretta se la stringa di origine contiene "\n". (2341522)

  • Testo classico: i font di grandi dimensioni non vengono disegnati correttamente sullo stage nei filmati SWF esportati. (2483664)

  • Il ridimensionamento del testo con Trasformazione libera ridimensiona il testo in maniera non corretta, oltrepassando il limite del testo e determinando un testo troncato e troppo grande. (2486588)

  • [FP-2256] Il testo rifluisce al di fuori del campo di testo con l'antialiasing avanzato. (2447161)

Tocco

  • Non è possibile passare da un gesto a un altro senza staccare le dita dallo schermo. (2605522)

Protezione del contenuto/Protezione dell'output

  • La protezione del contenuto non è disponibile sulle seguenti piattaforme: Solaris, Mac PPC, Win 2K e mobile. 

  • La protezione del contenuto non è disponibile nel lettore autonomo e nel lettore esterno. 

  • I video che richiedono la protezione dell'output vengono riprodotti solo sulle piattaforme Windows. 

Installazione e disinstallazione

  • I programmi di installazione MSI di Flash Player visualizzano un messaggio di errore generico per tutti gli errori di installazione (errore 1722). Informazioni più dettagliate sugli errori sono reperibili nel file di registro dell'installazione.  Leggete questa Nota tecnica per maggiori informazioni.

Browser

  • [FP-3312] Non è possibile caricare nomi di file Unicode esterni in modo uniforme su browser IE e plugin. (2499705)

  • Chrome:

    • Le API SystemUpdater non hanno alcun effetto in Chrome5 con il plugin Flash Player incorporato. 
    • La stampa dei file SWF non è abilitata in Google Chrome. Stiamo collaborando con Google per risolvere il problema. (2490502) 
  • Safari:

    • La stampa dei file SWF non è abilitata in Safari nelle piattaforme Windows. Stiamo studiano il problema con Apple. (2490502) 
    • Durante la riproduzione di contenuto Flash in Safari 4.0 su 10.6 in modalità a 64 bit, gli utenti non possono inserire testo internazionale o utilizzare l'IME. L'inconveniente è stato risolto nell'ultima versione di Safari. (2499879) 

Altre risorse per ottenere informazioni su Flash Player

 Come segnalare i problemi

Se riscontrate un errore, inviate informazioni dettagliate tramite il sistema di gestione dei problemi e degli errori di Adobe in linea.

Il video H.264 basato su SWF potrebbe essere decodificato dall'hardware grafico. Alcuni problemi video possono essere riprodotti solo con una determinata scheda video o un determinato driver. Quando segnalate problemi che riguardano il video, è molto importante che indichiate la scheda grafica e il driver in uso, oltre al sistema operativo e al browser, per consentire ad Adobe di riprodurre il problema e cercare la soluzione. Includete sempre queste informazioni come descritto nella sezione relativa alle istruzioni su come segnalare i problemi video

Nota: a causa dell'elevata quantità di messaggi e-mail ricevuti, non siamo in grado di rispondere a tutte le richieste.

Grazie per aver scelto Adobe Flash Player e per il tempo che vorrete dedicarci per commenti e suggerimenti.

 

 

 

 

 

 

 


ID documento
(cpsid_83808)

Ultimo aggiornamento
2010-10-22

Prodotti interessati